“MAMA CUPCAKE”

Soffici cupcake alla vaniglia guarniti con panna montata di soia, fragole, kiwi e codette a cuoricino.

Questi adorabili cupcake sono stati ideati per la festa della mamma, ma non credo che alle vostre mammine dispiaccia trovarli anche per un’altra occasione speciale.

Che ne pensate? Ditemi se è stato semplice realizzarli, ma soprattutto se sono piaciuti alle vostre mamme!
Happy Mother’s Day a tutte!!

mama3

“ RICETTA MAMA CUPCAKE”

Per circa 12 cupcake alla vaniglia
Preparazione 35 min. circa – Cottura 20 min. circa

• 185 g di margarina a temperatura ambiente
• 185 g di zucchero di canna
• 2 cucchiai di latte di soia
• 2 uova grandi XL a temperatura ambiente
• 185 g di farina di riso
• 1 cucchiaino di lievito
• 1 bustina di vanillina

DECORAZIONE:

• 150 ml panna da montare di soia (Valsoia)
• 6 fragole
• 2 kiwi
• codette a cuoricino

EXTRA:
• teglia per muffin,
• formine di carta
• sbattitore elettrico
• sac à poche con beccuccio dentellato
• decorazioni cartacee

mama1

1) Riscaldate il forno a 175°C. Mettete le formine di carta nella teglia per muffin.

2) In una terrina amalgamate margarina, zucchero e latte fino ad ottenere un composto morbido e leggero. Lo zucchero si deve sciogliere bene.

3) In un’altra terrina montate bene le uova per 5 minuti, quindi mescolatele bene con la crema di margarina e zucchero. Aggiungete farina, lievito, vanillina e amalgamate bene. Vi consiglio di setacciare la farina per evitare grumi nell’impasto.

4) Riempite le formine di carta con il composto, fino a 3/4.

Fate cuocere i cupcake in forno per 20 minuti circa, quindi toglieteli dalla teglia e fateli raffreddare nella carta appoggiandoli su una griglia.

5) Nel frattempo, preparate la panna da montare: vi consiglio di tenere la confezione della panna in frigorifero prima di utilizzarla, così potrete montarla più facilmente.

6) Riempite la sac à poche con la panna montata e ricoprite i cupcacke. Decorateli con le fragole, i kiwi, le codette e infilate lo stuzzicadenti con la decorazione di carta.

No Comments Yet.

Write a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *